domenica 20 gennaio 2008

Topi e formaggi II

C’era una topina che si chiamava Lola,
viveva in una casa di gorgonzola.

Aveva un amico di soprannome Greggio,
che stava in una casa tutta di taleggio.

Andarono in America dal caro topo Milton:
aveva un castello fatto di Stilton.

Poi vollero trovare la topina Chloé,
sta in Francia in una casa tutta fatta di bleu.

3 commenti:

Annarita ha detto...

Rime deliziose per immagini deliziose. Avete mai pensate di metterle nero su bianco e farle diventare libri per bambini da proporre a qualche casa editrice? Non è semplice, ma meritano molto! Buona serata, Annarita

mazapegul ha detto...

Ciao Annarita. Sono rime scritte per figli e nipoti, ma certo, tutte le volte che si scrive, foss'anche la lista della spesa, ci si sente dei Rodari in do minore. Prendo il tuo suggerimento come il più bel complimento a queste poesiole mie (e a quelle ben più tecnicamente consapevoli di Sissi).
Ciao,
Màz
PS Se hai una via da suggerire che porti dal blog all'editore, facci sapere.

Annarita ha detto...

Si possono proporre direttamente agli editori adatti i testi e i disegni oppure si può partecipare ai concorsi di narrativa per ragazzi. Io ho tentato entrambe le strade e sono stata più fortunata con la seconda. Internet è una miniera di informazioni in questo senso, fateci un pensierino ;-)
Buon fine settimana, Annarita