mercoledì 22 ottobre 2008

Ninna nanna II

FILA fila filastrocca
anche oggi metto bocca,
sbocconcello un po' qua e là
tra spinaci e baccalà,
tra una fetta di prosciutto,
le patate e il riso asciutto,
la frittata di zucchine,
il merluzzo senza spine,
pasta pane ribollita,
mangio tutto con le dita
(poi le lavo col sapone
e le asciugo col cotone).
A Livorno c'è il cacciucco
tutto pesce senza trucco.
A Bologna mortadella
la merenda mia più bella.
A Firenze con il Chianti
son felici tutti quanti.
A Palermo, che cannoli!
Sono buoni anche da soli!
A Verona un bel pandoro...
...buonanotte e sogni d'oro!!!!

Roby

4 commenti:

Roby ha detto...

Grazie dell'ospitalità, Màz!!! Ma in confronto ai tuoi limericks -o pseudotali- questa robetta è nulla...

Roby

mazapegul ha detto...

A me invece piace l'allegro ottonario della tua ninna nanna; più adatta a un sorridente risveglio, che al sonno.

sabrinamanca ha detto...

ci sono riuscita! Dopo un buon quarto d'ora l'ho imparata a memoria, pero' pero' non ci hai messo nulla della Sardegna, sono delusa...

mazapegul ha detto...

Sabrina, se mi mandi una ninnananna sarda, la pubblico immediatamente.