martedì 27 maggio 2008

Giochi per giornate piovose II

Animali, città, attori e cantanti

E' la versione casalinga del Saltinmente. Si scrivono su un foglio le lettere dell'alfabeto in ordine sparso, ognuna inscritta in un cerchio, e a turno i giocatori -ad occhi chiusi- puntano la penna sul foglio: la lettera così prescelta sarà l'iniziale obbligata di una serie di parole (animali, città, attori, cantanti, film, canzoni e...tutto quel che vi viene in mente! ), da scrivere in colonna, ciascuno sul proprio pezzo di carta. Ogni nome (corretto) trovato vale 10 punti, 5 se è stato pensato anche da uno o più degli avversari. Esempi classici: un animale con la N? Il Nibbio, o il Narvalo, o la Nottola (anche se nessuno ha mai visto uno dei tre!). Un fiore con la A? Acacia (anche se c'è sempre qualcuno che protesta: Non vale! Quello è un albero!) Una città con la D? Che domande! DOMODOSSOLA!!! (Anche se la scrivono sempre tutti, e così
il punteggio scende. Ma che importa? L'importante è stare in compagnia e divertirsi alla buona! O no?)

Roby

14 commenti:

Giuliano ha detto...

Un nimale con la enne? il Nicotinone, per esempio, un antropoide che mangia solo foglie di tabacco essiccate.
Servono altri nimali? ne ho qui a quintalate.

Roby ha detto...

Sì, caro, certo che servono! Per esempio, uno con la U che non sia nè Upupa nè Unicorno? oppure, una città con la Q a parte Quito? o ancora, un fiore con la T all'infuori del Tulipano?

PS: ma il Nicotinone dove deposita i suoi rifiuti organici? nel portacenere???

R.

Massimo ha detto...

Un animale con la U?
Facile: Un cane.

Roby ha detto...

...mmmhpf...
...lo sapevo...
...passa di qua Massimo e che fa? ca**eggia!!!!
mentre noi, SERISSIMI, facevamo sul serio!!!!

[;-P]

R.

Giuliano ha detto...

Caro Massimo, c'è anche l'animale con la O: 'o lione.
E quello con la N: 'n'ato lione.
E quello con la T: t'aggio ditto 'o lione!!
Però qui ci vorrebbe un napoletano verace...

Cara Roby, con la u c'è l'ululone. Ma questo c'è davvero, se non ci credi, prova a cercare sull'enciclopedia.

Giuliano ha detto...

Per chi non ci crede: l'ululone è una rana, o forse un rospo.
Il suo nome scientifico è "Bombina variegata" (ululone dal ventre giallo) oppure "Bombina bombina" (ululone dal ventre rosso, o forse viceversa).
Vive anche in Italia, inquinamento permettendo, e fa un verso particolare che gli è valso quel nome.

Roby ha detto...

Sì, dài, una rana!!! Ma figurati!!! Caro Giul, nessuno ti batte quanto a fantasia!!! Comunque, BRAVO: bella trovata!!! "Bombina bombina": pensa tu cos'è andato ad inventarsi questo...

[;-P]

R.

mazapegul ha detto...

Urogallo!?

Giuliano ha detto...

Sfido tutti a una ricerca Google sul "bombina bombina". Ma se poi non vi piacciono i rospi, io vi avevo avvertite!

Urogallo it's very ok, of course. Ma c'è anche l'usignolo.
Con la q c'è il quetzal, che è un pappagallo bellissimo, e anche il quagga che però è estinto (l'anello di congiunzione fra la zebra e l'asino, che già sono vicinissimi)

Roby ha detto...

Uffa, non c'è proprio verso di prendere in castagna Giuliano!!!! Io, quando arrivavo alla colonna "animali" con la lettera Q, semplicemente SALTAVO!!!!

Invece, per la serie città con la T, ero sempre in dubbio fra Tananarive e Tegucigalpa, perchè non sapevo di quale delle due si sarebbe ricordata mia sorella, e non volevo dimezzare il punteggio!

Sono andata su Google: LA BOMBINA ULULONA è semplicemente DELIZIOSA!!!! Adoro le rane! L'avevo già detto? Beh, lo ripeto!!!!

[;->>>]

Giuliano ha detto...

Cararoby (come avrebbe detto il pappagallo del Poverorobin), con Q c'è anche Quel cane là, il Quarto da sinistra, Quel cockerino con le orecchie lunghe.
Hai capito Quale?

Roby ha detto...

Carissmo Giul... no, il cane a cui mi riferivo io non era Quello, ma Codesto: e Così, l'ho messo nella Colonna della C.!!!!

R.

Massimo ha detto...

Mentre voi ridete, io sono stato morso da un quatzo verde mamma, uno degli ultimi esemplari che si nutre di ex socialisti, ingiustamente cacciato per via della superstizione che dice che mangiangiando le sue unghie tritate, si acquista tanta resistenza, da poter ascoltare un intero intervento di Schifani. (Veramente...)

Roby ha detto...

Massimooooooo! Guarda che qui siamo tutti serissimi professionisti impegnati in una dissertazione di gruppo sul valore semantico dei termini popolari indicanti la rappresentazione materiale delle varie forme viventi esistenti in natura alle diverse latitudini (alle longitudini ancora non ci siamo arrivati). Se tu quominci con il quatzo, quaspita, dove andremo a finire? E poi, ci sono i BAMBINI!!!!!

R.